Sulle ali della dignità
Print Friendly, PDF & Email

Sulle ali della dignità

Come i lavoratori si sono battuti per impedire la distruzione dell’Alitalia.

I fatti che ho raccontato sul sito oggisivola.com diventano un libro per capire la storia di una compagnia aerea che si vorrebbe costringere ad ammainare la bandiera in segno di resa alla logica distruttrice del mercato e agli interessi degli altri grandi vettori europei.

Protagonisti del racconto sono Alitalia ed i suoi lavoratori, con un focus particolare sugli assistenti di volo dal 1979 ad 2008, quando la compagnia fu completamente privatizzata, per poi arrivare ai nostri giorni con una cronaca sintetica dei fatti di maggior rilievo ed un’analisi ragionata sulle cause del declino della compagnia aerea. In questi anni i lavoratori si sono battuti per i loro diritti e allo stesso tempo per impedire lo smantellamento di un asset strategico per l’economia del paese. Il sindacato ha svolto un ruolo spesso contraddittorio e al suo interno il sindacalismo di base, con la sua storica e forte presenza, ha rappresentato una sana “anomalia” che ha spesso consentito ai lavoratori di poter esprimere il proprio giusto dissenso nei confronti dei vertici aziendali, della proprietà e della politica.

Questo libro è rivolto soprattutto a tutti coloro che vogliono conoscere la storia di Alitalia e del trasporto aereo italiano da un punto di vista diverso da quello ufficiale, aziendale e politico: il punto di vista dei lavoratori e di chi ha svolto per decenni una funzione nel sindacalismo di base ed alternativo. Quindi non soltanto a chi ha vissuto quei fatti i in modo diretto ma anche a chi ha letto e visto la vicenda Alitalia dall’esterno ed ha negli anni consolidato un giudizio contraddittorio sulla ex compagnia di bandiera: da una parte un senso di amore ed appartenenza, dall’altro di non comprensione del perché si siano susseguite negli anni una crisi dopo l’altra, senza mai raggiungere una soluzione positiva e definitiva. Una storia di anni di vita di Alitalia che leggerete in una versione diversa dalle cronache ufficiali e narrata dal punto di vista di chi lavora.


L’Autore

Fabrizio Tomaselli, romano di 64 anni, ha lavorato come assistente di volo in Alitalia dal 1983 al 2009. Dopo una breve parentesi da delegato della Filt-Cgil, è stato uno dei fondatori del sindacalismo di base nel trasporto aereo per poi partecipare alle successive aggregazioni delle realtà aziendali e territoriali, sino ad arrivare all’attuale USB (Unione Sindacale di Base).Ha partecipato direttamente a gran parte delle trattative con Alitalia e con il Governo sino al 2008, prima come componete della segreteria nazionale del SULTA (Sindacato Unitario Lavoratori Trasporto Aereo), poi del SULT (Sindacato Unitario dei Trasporti).Dal 2007 è stato nominato Coordinatore nazionale dell’SdL (Sindacato dei Lavoratori) e con la costituzione dell’USB nel 2010 è stato eletto nell’Esecutivo nazionale, il massimo organo confederale di USB. Ha lasciato la partecipazione attiva nel sindacato nel 2017 ma continua a condividerne pratiche ed obiettivi.

Pagine Facebook

https://www.facebook.com/sullealidelladignita

https://www.facebook.com/eoggisivola

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest